Project Description

Policlinico Corpo Trattamenti area materna infantile dell’Azienda Ospedaliera di Padova

Cliente

Azienda Ospedaliera di Padova

Anno di progettazione

2014 – 2016

Descrizione intervento

Progetto ha riguardato la ristrutturazione degli impiantistici idrosanitari, termotecnici ed impianti elettrici per il miglioramento funzionale e di sicurezza dell’intero edificio Policlinico Corpo Trattamenti, appartenente all’area materna infantile dell’Azienda Ospedaliera di Padova. Nella sua globalità, il progetto ha rappresentato un elevato grado di complessità vista la realizzazione di reparti ospedalieri moderni (tra questi otto sale operatorie, di cui due ISO 5 e reparti di terapia intensiva pre e post operatoria) all’interno di un edificio esistente, già caratterizzato dalla presenza e funzione concomitante di attività sanitaria ad alta intensità.

Le principali scelte progettuali volte al miglioramento energetico e funzionale dell’intervento, si possono così sintetizzare:

  • utilizzo di centrali trattamento aria in esecuzione alta efficienza, certificate Eurovent, minimo SFP, isolamento lana vetro classe A1 – 0 con abbattimento 36 dBA, motori EEC, recuperatori alta efficienza ERP 2018;
  • utilizzo di canalizzazioni di distribuzione aria in esecuzione sandwich, con rivestimento esterno ed interno in alluminio spessore 200 micron, esecuzione antibatterica;
  • produzione acqua refrigerata con adozione di due gruppi in parallelo, uno centrifugo da 2800 kW (gas R1233-zd) ed un monovite alta efficienza da 1400 kW, posizionati sulla torre tecnologica, con sistema idronico predisposto per un ulteriore futuro gruppo centrifugo da 2800 kW. Efficienza energetica migliorata di oltre il 25% rispetto ai valori standard ed utilizzo di gas refrigerante di nuova generazione con GWP uguale a quello dei refrigeranti naturali come la CO2;
  • installazione di torri evaporative di tipo assiale trasversale a bassissima perdita di carico, con distributore privo di ugelli; perdita di carico lato aria ridotta e motori dei ventilatori a bassa potenza, in esecuzione EEC;
  • realizzazione di tutti i circuiti idraulici ed aeraulici con regolazione a portata e prevalenza variabile. Tutti i sistemi sono regolati tramite un ottimizzatore che consente di operare alla minima prevalenza necessaria, con una riduzione del consumo elettrico annuo di oltre il 60% rispetto ad una regolazione dissipativa;
  • implementazione di un sistema BMS ed EMS che sovraintende a tutti gli impianti tecnologici dell’edificio, con capacità di gestione, contabilizzazione, azione e monitoraggio. In particolare questo sistema interfaccia, oltre a tutti gli impianti termomeccanici, l’impianto di illuminazione in tecnologia led con reattori DALI, bus DALI e KNX, le schermature motorizzate, tutti i dispositivi di misura elettrica e tutti gli allarmi di scattato interruttore;
  • aumento dell’affidabilità, sicurezza e selettività delle reti elettriche, con adozione di derivazione da blindo completamente selettiva, sovradimensionamento interruttori automatici dei quadri di piano, installazione di strumenti analizzatori multifunzione, trasferimento delle protezioni all’interno dei quadri di piano per aumentare la selettività.

Servizi svolti

TFE ingegneria

Il gruppo TFE

Gruppo TFE nasce e si sviluppa come evoluzione naturale
della collaborazione sinergica tra professionisti con esperienze complementari.

TFE Ingegneria, affermata da ormai un decennio con le sue capacità in ambito di progettazione di impianti tecnologici e servizi di ingegneria integrati,…

CONTINUA