Lunedì 27 aprile è iniziata ufficialmente l’opera di ristrutturazione delle scuole Verdi, l’importante opera che adeguerà il plesso scolastico Verdi e lo renderà moderno e funzionale. La ristrutturazione comprenderà una nuova sala mensa di 130 posti complessivi, un’importante ristrutturazione della palestra, che vedrà l’eliminazione dei soppalchi e delle scale interne, lo sviluppo di nuovi spogliatoi e un ingresso totalmente indipendente dal resto della struttura scolastica. Fondamentale sarà l’opera di efficientamento energetico, con l’installazione di cappotti isolanti e serramenti di nuova generazione, installazione di nuovi impianti idraulici ed elettrici, sostituzione della centrale termica nonché il fondamentale adeguamento sismico del plesso. Sarà comunque garantito il naturale proseguo delle attività nella porzione Sud dell’edificio scolastico.“

 

Il progetto è redatto dallo studio TFE ingegneria nella figura dell’Ing. Zefferino Tommasin, Direttore Tecnico Arch. Andrea Dondi Pinton e Direttore Lavori Giovanni Curculacus. La realizzazione è affidata alla ditta Barzan Costruzioni Generali e alla Zatti Impianti. Il quadro economico prevede una spesa di un milione e 300mila euro, emessa direttamente da un contributo regionale: il Comune di Mogliano Veneto, infatti, è stato inserito tra gli Enti beneficiari del finanziamento regionale per la voce “Interventi straordinari per l’edilizia scolastica”…. (via all’articolo).