La Giuria del concorso internazionale di architettura per la rigenerazione di Pirelli 35 e Pirelli 39  ha selezionato i sei studi ammessi alla fase di progettazione, tra questi rientra il gruppo di progettazione dello Studio Wilmotte (Francia), formato anche da TFE Ingegneria e Milan Ingegneria.

Si riporta di seguito un estratto del comunicato stampa di COIMA SGR:

COIMA SGR, dopo avere predisposto in collaborazione con l’Amministrazione Comunale il masterplan del nuovo quartiere di Porta Nuova Gioia che include gli edifici di Via Melchiorre Gioia 20, Melchiorre Gioia 22, Pirelli 35 e Pirelli 39, ha indetto il 25 novembre 2019 il concorso internazionale di architettura per l’edificio di Via Pirelli 39, storicamente occupato dagli uffici amministrativi del Comune di Milano.

Il concorso è stato strutturato secondo linee guida condivise con il Comune, in due fasi: la prima di ammissione, la seconda di progettazione. La giuria composta da Gregg Jones, partner dello studio di architettura Pelli Clarke Pelli e responsabile del masterplan di Porta Nuova Gioia, Alberto Artioli, già Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della città di Milano, Nicolò Di Blasi, già responsabile logistica, infrastrutture e acquisti dell’università Bocconi, oltre a Manfredi Catella, Gabriele Bonfiglioli, Matteo Ravà ed Ettore Nobili di COIMA SGR, ha analizzato le candidature in due sedute, il 28 gennaio e il 7 febbraio 2020. L’architetto Leopoldo Freyrie svolge il ruolo di RUC, Responsabile Unico del Concorso (informazioni su www.coima.com).

Alla fase di ammissione hanno partecipato 70 gruppi con 359 Studi di architettura, landscape/urban design e ingegneria in rappresentanza di 15 Paesi (Italia, Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Inghilterra, Norvegia, Olanda, Svizzera, Spagna, Cina, Colombia, Giappone, Usa). La giuria ha selezionato 6 Studi ammessi a partecipare alla fase di progettazione, che avrà una durata tra l’11 febbraio e il 6 aprile 2020, con aggiudicazione finale prevista entro maggio 2020. Gli studi di progettazione selezionati sono:

– 3xn – Danimarca
– David Chipperfield – Inghilterra/Italia
– Diller Scofidio + Boeri – USA/Italia
– Heatherwick – Inghilterra
– Vittorio Grassi – Italia
– Wilmotte – Francia

Gli Studi dovranno predisporre un progetto per le architetture e per le aree pubbliche, sulla base delle linee guida del masterplan Porta Nuova Gioia e secondo il brief di sviluppo predisposto da COIMA SGR… (Comunicato stampa)